Carta degli Oli

La Carta degli Oli Extravergine di oliva per conoscere e gustare

Nel nostro ristorante Borgo Spoltino abbiamo introdotto la Carta degli Oli Extravergine di oliva come ulteriore biglietto da visita che evidenzia la nostra decisione di selezionare prodotti di qualità del territorio abruzzese. Ogni olio rappresenta un prodotto unico che deriva dalla cultivar, dalle peculiarità del territorio, dall’annata, dal metodo di raccolta e dal sistema di frangitura. Non esistono due oli con etichette diverse che possano risultare identici all’esame gustativo: partendo da questo concetto e in relazione alle tipologie di menù stagionali che proponiamo, abbiamo composto una carta degli oli su tre livelli di intensità.

Fruttato leggero: Oli delicati, con profumi sottili, note amare e piccanti assenti o appena accennate.

Fruttato medioOli saporiti, morbidi, complessi, con gusto leggermente amaro e piccante.

Fruttato intenso: Oli corposi, profumati e dal gusto deciso, con note di piccante e amaro anche evidenti.

Luigi Caricato nel suo libro Olio: Crudo e Cotto ci consiglia così: “Con cibi dalla struttura leggera, l’olio indicato è un fruttato leggero, morbido e delicato, dalle lievi o poco accentuate sensazioni di piccante e amaro. Con cibi dalla struttura media, dagli aromi più pronunciati, occorre riservare oli più sapidi, ma in ogni caso ben equilibrati, dalle sensazioni rotonde e dai profumi freschi e puliti. Con cibi dalla struttura più robusta e dagli aromi più netti e marcati, vanno benissimo gli oli dal gusto potente, con amaro e piccante piuttosto spiccati.”

Sarà compito del nostro maître illustrarvi la nostra Carta degli Oli e anticiparvi quali sono quelli usati in cucina nelle portate che arriveranno in tavola e consigliarvi quelli più adatti da utilizzare a crudo per completare i piatti.

© Copyright - Borgo Spoltino | P. IVA 01928480670